Impronte è green!

Impronte è green! Insieme a ZeroCO2 abbiamo deciso di compensare la CO2 prodotta nella realizzazione e spedizione del magazine piantumando alberi grazie a ZeroCO2.

Impronte è green nell’anima!

Non bastano la sensibilità nei confronti del clima e dello stato dell’ambiente, perché purtroppo ogni giorno ci si sposta nelle proprie “prigioni di lamiera”, producendo tonnellate di CO2. Realizzando Impronte – Storie a pedali, il magazine cartaceo semestrale dei cicloviaggiatori, non abbiamo dimenticato l’aspetto ambientale e abbiamo tentato di essere il più green possibile.

Se non te lo ricordassi, Impronte è lo scrigno dove poesia, musica, insegnamenti e storie dalla strada coesistono in un equilibrio armonioso.
Impronte però, non è solo un magazine (IL magazine) dei cicloviaggiatori. In redazione ci siamo mossi per fare qualcosa per l’ambiente: da un lato per essere meno impattanti possibile, dall’altro per comunicare con un gesto simbolico il valore che le azioni di ognuno di noi possono avere.

Impronte è green: albero

Impronte usa carta FSC

Impronte non è un magazine digitale che occupa spazi su server dall’altra parte del mondo. Impronte viene stampato su carta certificata FSC, marchio che identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

Per questo ringraziamo la tipografia A4 Servizi Grafici per il numero 0 e 1 e la tipografia Color Art per il numero 2 e 3, per aver accettato di realizzare il nostro sogno.

Impronte è green: identificazione piante

Impronte contribuisce alla compensazione delle emissioni di CO2

Dopo aver giocato al loro gioco di società, Pachamama, in collaborazione con ZeroCO2 abbiamo deciso di limitare la nostra impronta ambientale, creando la Foresta di Impronte – Storie a pedali, che aiuterà a compensare l’emissione di anidride carbonica per la produzione e la spedizione del magazine.

Abbiamo scelto di contribuire con un gesto simbolico: per ogni abbonamento a Impronte verrà donato 1€ che a fine anno determinerà il numero di alberi nella nostra foresta. Noi ne abbiamo già piantati 10 per far partire il progetto: ora tocca a te!
Non resta che abbonarti per aiutarci a piantumare un sacco di nuovi alberi nella foresta di Impronte – Storie a pedali.

ZeroCO2 è riforestazione ad alto impatto sociale: il team realizza progetti di riforestazione, afforestazione, messa a dimora di alberi in aree urbane ed extra urbane in diversi luoghi della Terra, con l’obbiettivo di salvaguardare la natura, ma non solo. Collabora con comunità contadine sparse per il mondo a cui regala gli alberi e che forma su agricoltura organica e gestione sostenibile. Con Impronte – Storie a pedali, possiamo tutti contribuire a questo grande progetto di riforestazione!

Puoi abbonarti alle due uscite annuali del magazine o scegliere uno o più arretrati dal nostro shop online per non perdere nemmeno un numero della collezione.

Impronte è green: certificato

Altri articoli che potrebbero interessarti…

Serata da HopCycle con la Bikefeverfamily

Serata da HopCycle con la Bikefeverfamily

Giovedì 9 Novembre 2023 con Impronte abbiamo organizzato una nuova serata da HopCycle dedicata ai cicloviaggi. Ma diversamente dal solito è stato qualcosa di ancora più unico e speciale: insieme alla Bikefeverfamily di Simone, Elisa, Rachele e Celeste abbiamo scoperto come è possibile crescere in viaggio, grazie alla narrazione dei loro viaggi.

leggi tutto
Impronte su komoot

Impronte su komoot

A sto giro siamo davvero orgogliosi. komoot ci aiuta a diffondere le avventure e le storie di Impronte, grazie al nostro profilo partner che si sta popolando delle tracce raccontate tra le pagine della nostra raccolta di racconti. Dal numero 0 al nuovissimo Nuovi Orizzonti, molte tracce sono disponibili per la consultazione e il download, per ripercorrere i Tour dei nostri autori e delle nostre autrici.

leggi tutto
Alla Fiera del Cicloturismo la conferma che viaggiare in bici è il presente

Alla Fiera del Cicloturismo la conferma che viaggiare in bici è il presente

19.000 presenze a Bologna per la II edizione della Fiera del Cicloturismo, il 30% in più rispetto alla prima. I dati di crescita del settore presentati da Isnart durante la Fiera confermano un interesse sempre maggiore per i viaggi in bici e una risposta da parte dei territori per offrire percorsi, opportunità e servizi a misura di cicloturista. In visita a Bologna c’era anche Impronte – Storie a pedali, per incontrare vecchi e nuovi amici del progetto e farsi sfogliare con piacere.

leggi tutto

E per non perdere le novità? 3/2022