04/04/2023

Alla Fiera del Cicloturismo la conferma che viaggiare in bici è il presente

19.000 presenze a Bologna per la II edizione della Fiera del Cicloturismo, il 30% in più rispetto alla prima. I dati di crescita del settore presentati da Isnart durante la Fiera confermano un interesse sempre maggiore per i viaggi in bici e una risposta da parte dei territori per offrire percorsi, opportunità e servizi a misura di cicloturista. In visita a Bologna c’era anche Impronte – Storie a pedali, per incontrare vecchi e nuovi amici del progetto e farsi sfogliare con piacere.

Un gran successo per la Fiera del Cicloturismo

A Bologna il 1 e 2 aprile siamo stati testimoni della conferma che la voglia di bicicletta è tanta. Cresce la voglia di cicloturismo nel nostro Paese, e a testimoniarlo sono i numeri della seconda edizione della Fiera del Cicloturismo, organizzata da Bikenomist, che si è da poco conclusa allo spazio DumBO e che ha registrato 19.000 presenze, con una crescita quindi del 30% rispetto all’edizione milanese dell’anno precedente. I dati di affluenza arrivano a ulteriore conferma del 3° rapporto Isnart-Legambiente presentato nella giornata di apertura dedicata agli operatori da cui emerge che i cicloviaggiatori in Italia nel 2022 sono raddoppiati rispetto al 2019 arrivando a 9 milioni di presenze generando un impatto economico stimato in oltre 1 miliardo di euro.

La Fiera del Cicloturismo quest’anno ha quintuplicato la superficie utile che è stata occupata da 90 espositori in 60 stand di enti del turismo, tour operator, albergatori e noleggiatori di bici, registrando in pochi mesi il tutto esaurito, in particolare la presenza di molte regioni italiane assenti lo scorso anno e un notevole aumento di destinazioni straniere, che dimostra l’aumento della credibilità della manifestazione.

La direttrice della Fiera del CIcloturismo, Pinar Pinzuti ha commentato che

“Puntare su Bologna è stata la scelta giusta: non soltanto per la sua centralità geografica, ma anche per l’attenzione che la città e la Regione stanno dimostrando nei confronti della mobilità attiva. Particolarmente lusinghiera è stata l’attenzione degli operatori nazionali e delle reti di impresa che hanno proiettato l’evento su una dimensione internazionale”.

Quest’anno, la Fiera del Cicloturismo è stata anticipata dal Forum del Cicloturismo e dal networking tra operatori, nella giornata di venerdì 31 marzo, che ha dato luogo a un momento di confronto e riflessioni su un mercato che non può più essere considerato di nicchia e che attrae persone tra i 28 e i 57 anni, nel 71% dei casi, cui si aggiunge un’interessante quota di baby boomers (il 17,3% ha tra i 58 e i 72 anni), caratterizzati da una maggiore capacità di spesa rispetto ai più giovani.

Nonostante la crescita dell’uso del web per attingere ad informazioni prima di un viaggio, il cicloturista si rivolge a operatori tradizionali ed eventi come la Fiera, per ottenere materiale, ispirazione e sapere le ultime novità ancora in un 56%. La rete è invece usata da un 65% dei cicloturisti (contro il 36,8% del turista medio) che utilizza i social per condividere con la “comunità bikers” impressioni di viaggio, foto e recensioni di luoghi visitati e servizi utilizzati e che cerca info.

Impronte alla Fiera del Cicloturismo 2023 | A scuola di meccanica

Impronte alla Fiera del Cicloturismo

Il Forum del Cicloturismo è stata anche l’occasione per presentare il rapporto “Viaggiare con la bici 2023” in cui Isnart e Legambiente hanno voluto indicare alcune priorità di policy per sostenere l’ulteriore sviluppo del cicloturismo nel Paese e accrescere la visibilità e l’appetibilità sui mercati internazionali.

Oltre ai dati e ai dettagli di questo splendido evento che si sta scavando a grandi passi un posto molto importante tra le fiere di questo settore, sono felice di ricordare che Impronte – Storie a pedali è stato visto, ammirato, sfogliato, pacioccato nella kermesse bolognese dei cicloviaggiatori e cicloturisti. C’è interesse per questo piccolo seppur incredibile e potente strumento di condivisione delle vostre e nostre storie a pedali, e la cosa mi riempie di gioia.

Non mancheranno altre occasioni per sfogliare, ammirare ed eventualmente portarsi a casa un esemplare di questa super raccolta di racconti dei cicloviaggiatori, per sognare nuove destinazioni e nuove avventure in bicicletta. Iscriviti alla newsletter per non perdere le date!

Impronte alla Fiera del Cicloturismo 2023 | Dog on board

Vuoi leggere le storie di Impronte – Storie a pedali?

Se ti affascinano i viaggi e le storie di viaggi in bici, puoi scegliere di abbonarti a Impronte – Storie a pedali, oppure acquistare uno o più numeri in arretrato dal nostro shop o qui sotto aggiungendolo al carrello.

Altri articoli che potrebbero interessarti…

Serata da HopCycle con la Bikefeverfamily

Serata da HopCycle con la Bikefeverfamily

Giovedì 9 Novembre 2023 con Impronte abbiamo organizzato una nuova serata da HopCycle dedicata ai cicloviaggi. Ma diversamente dal solito è stato qualcosa di ancora più unico e speciale: insieme alla Bikefeverfamily di Simone, Elisa, Rachele e Celeste abbiamo scoperto come è possibile crescere in viaggio, grazie alla narrazione dei loro viaggi.

leggi tutto
Impronte su komoot

Impronte su komoot

A sto giro siamo davvero orgogliosi. komoot ci aiuta a diffondere le avventure e le storie di Impronte, grazie al nostro profilo partner che si sta popolando delle tracce raccontate tra le pagine della nostra raccolta di racconti. Dal numero 0 al nuovissimo Nuovi Orizzonti, molte tracce sono disponibili per la consultazione e il download, per ripercorrere i Tour dei nostri autori e delle nostre autrici.

leggi tutto

E per non perdere le novità? 3/2022

10% di sconto per chi si iscrive alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter di Impronte e ottieni subito uno sconto del 10% sul tuo prossimo acquisto sul sito!

Grazie per la tua iscrizione! Al tuo indirizzo troverai il codice sconto del 10% da usare al momento del check-out su questo sito.